Queste bambine non
hanno scelto di essere rifugiate.
Tu puoi scegliere di aiutarle.

#mettiamocelointesta

“Nessuno sceglie di diventare un rifugiato,
ma noi possiamo scegliere come aiutarli.”

Filippo Grandi, Alto Commissario
dell’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati

Scegliere ci sembra così scontato.
Tanti bambini rifugiati, invece, non hanno scelta.
4 milioni di bambini rifugiati non vanno a scuola.
E le bambine sono le più discriminate.

Testimonial e Serie A

Sono molti i volti noti del mondo dello spettacolo e della Serie A
che hanno aderito alla nostra campagna #mettiamocelointesta,
dando voce alle storie delle bambine rifugiate

arrow_bt_white

#mettiamocelointesta

Piccole storie
di grande valore

Come emerge dal rapporto dell’UNHCR Her Turn le ragazze rifugiate hanno la metà delle probabilità di iscriversi a una scuola superiore rispetto ai loro coetanei maschi, pur rappresentando la metà della popolazione di rifugiati in età scolare. Eppure a scuola ci vogliono andare eccome.

Educate a Child

Per l’UNHCR l’istruzione è una priorità assoluta.
La tua donazione alla campagna #mettiamocelointesta andrà a sostegno del programma Educate a Child,
avviato nel 2012 dall’UNHCR in 12 paesi – Siria, Iran, Ciad, Pakistan, Yemen, Etiopia, Malesia, Kenya, Uganda, Ruanda, Sud Sudan, Sudan.